Piazza San Marco
Piazza San Marco

Venezia, 1 maggio 2021 – Segnali di normalità a Venezia. Nel primo fine settimana di zona gialla hanno infatti riaperto dopo mesi di chiusura forzata i caffè storici di Piazza San Marco, con i cittadini e anche alcuni turisti che sono tornati a popolare le vie del centro.  

La soddisfazione degli esercenti

"Dopo quasi sei mesi - ha dichiarato all'Ansa Renato Costantini, direttore del Caffè Florian di Piazza San Marco - speriamo ci sia una buona affluenza da parte della clientela, in questo momento italiana. In seguito speriamo nell'arrivo anche di quella estera. Ce la mettiamo tutta".

Dall'altra parte della piazza simbolo della città lagunare sono ricomparsi anche gli ombrelloni, concessi dall'amministrazione comunale per allargare lo spazio a disposizione degli esercenti. "E' una grande giornata - ha detto il contitolare del Caffè Quadri, Giovanni Alajmo - e siamo contenti di come sta andando questa riapertura".

Le regole della zona gialla

Per le regioni in zona gialla, fermo restando il coprifuoco alle 22, le regole prevedono che si possa stare soltanto seduti al tavolo, massimo quattro persone, a meno che non si tratti di conviventi. La distanza è fissata a un metro, ristoranti e bar possono stare aperti sia a pranzo che a cena.