Incidenti stradali (immagini di repertorio)
Incidenti stradali (immagini di repertorio)

Caorle (Venezia), 12 gennaio 2022 - Rinvio a giudizio, davanti al Gip, nei confronti di un cittadino romeno di 29 anni, ritenuto responsabile di avere causato, per colpa, la morte della giovane compagna di soli 25 anni incinta di 4 mesi, che viaggiava in auto assieme a lui, lo scorso 14 marzo, a Caorle (Venezia).

Per i magistrati sussistono elementi idonei per ipotizzare una sentenza di condanna per il delitto di omicidio stradale nei confronti dell'uomo che avrebbe violato numerose norme del codice della strada. In particolare, secondo la ricostruzione degli investigatori, “si era messo alla guida senza aver conseguito la patente, non aveva conservato il controllo del veicolo e non aveva moderato adeguatamente la velocità nell'impegnare una curva invadendo la corsia opposta e finendo contro un veicolo che proveniva dall'opposta direzione”.