Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 lug 2022

Sparatoria a Jesolo, esplosi colpi di pistola durante una lite: grave la vittima

Si pensa ad un regolamento di conti tra pusher. La lite è iniziata in un locale di via Verdi: un uomo ha estratto la pistola e ha fatto fuoco sull'avversario. Caccia all'aggressore

27 lug 2022
featured image
L'aggressore è ricercato dai carabinieri
featured image
L'aggressore è ricercato dai carabinieri

Venezia, 27 luglio 2022 – Notte da Far-West nel centro di Jesolo, dove una lite degenera e finisce in una sparatoria, davanti agli occhi atterriti dei turisti. È successo nella notte in via Verdi, protagonisti due cittadini stranieri.
Tutto sarebbe partito da un litigio. Secondo una prima ricostruzione, i due uomini avrebbero iniziato a discutere all’interno di un locale notturno, ma ad un certo punto uno dei due avrebbe estratto una pistola sparando sparato due colpi, uno dei quali ha colpito alla schiena l'avversario, mentre stava fuggendo. Dopo il ferimento, sono scappati entrambi: sia l’aggressore, che la vittima degli spari. All'episodio e all'inseguimento a mano armata hanno assistito numerosi turisti.

Sul posto immediato l'intervento dei carabinieri e della polizia locale, che ipotizzano possa trattarsi di un regolamento di conti tra pusher. Spavento tra la gente seduta ai tavoli e i commercianti.

Il ferito è grave

Da quanto si è appreso da fonti investigative, il ferito è stato individuato poche ore dopo non lontano dal luogo della sparatoria, le ferite erano troppo gravi per consentirli la fuga. L’uomo si trova ora all'ospedale di Mestre, dov'è stato ricoverato in condizioni serie ed è piantonato dalle forze dell’ordine in attesa che sia nelle condizioni di parlare e sia quindi possibile sentire la sua versione dei fatti. Sono in corso le indagini per risalire all’uomo che ha sparato e che si è poi dileguato nel nulla.

“Siamo di fronte a un litigio tra conoscenti, che non ha coinvolto in alcun modo altre persone. Il fatto che uno dei protagonisti, nonostante fosse fuggito, sia stato subito individuato, come mi ha riferito la polizia, significa che lo Stato c'è e tutela la sicurezza di tutti”, commenta il neosindaco di Jesolo, Christofer De Zotti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?