Poliziotti
Poliziotti

Venezia, 27 giugno 2021 - La polizia di Mestre ha individuato e denunciato per furto un uomo di 33 anni, senza fissa dimora, accusato di aver rubato insieme ad alcuni complici 30 televisori in un hotel in Corso del Popolo a Mestre.

Gli agenti, dopo aver ricevuto la denuncia dei proprietari della struttura alberghiera e alcuni giorni di indagini, sono riusciti a ricostruire i movimenti di uno dei ladri e attribuirgli la responsabilità del furto di tredici dei televisori portati via dall’hotel. Era già noto alle forze dell’ordine per reati simili.

La dinamica del furto

I ladri avevano potuto agire indisturbati poiché l’albergo ha chiuso da quasi un anno a causa della pandemia. Il piano iniziale non era neppure quello di rubare i televisori. Alcune persone, senza fissa dimora, tra cui il soggetto denunciato dai poliziotti, si erano infatti introdotte abusivamente nell’hotel per utilizzare la struttura come alloggio.

Solo dopo alcuni giorni agli occupanti è venuto in mente di rubare i televisori, approfittando del fatto che nessuno potesse accorgersi dei loro movimenti. I ladri hanno agito indisturbati sottraendo poco alla volta i televisori, utilizzando un carrello della struttura per il trasporto.