Distintivo delle forze dell'ordine
Distintivo delle forze dell'ordine

Verona, 25 giugno 2021 – È di cinque persone denunciate, fra cui tre minorenni, il bilancio dei controlli eseguiti dalla squadra Volanti della polizia di Verona nella città scaligera. Il primo intervento è stato eseguito nel pomeriggio, attorno alle 15, nei pressi del centro commerciale Adigeo.

Qui gli agenti hanno proceduto al controllo di un’automobile, sulla quale viaggiavano due persone. Nel corso delle verifiche il conducente, un ragazzo di 24 anni, è stato trovato in possesso di un tesserino e di una placca metallica molto simili ai distintivi in dotazione ai corpi di polizia.

Tre minorenni denunciati per furto di vestiti

Per questo, al termine degli accertamenti, per il giovane è scattata una denuncia per il reato di possesso di segni distintivi contraffatti. Un’ora più tardi i poliziotti sono dovuti intervenire una seconda volta all’Adigeo, questa volta all’interno del punto vendita.

L’allarme è scattato all’interno di un negozio di una nota catena di abbigliamento dopo la segnalazione del furto di alcuni vestiti, per un valore complessivo di oltre 160 euro, da parte di tre minorenni. I giovani – due ragazze e un ragazzo – sono stati quindi portati in Questura, denunciati per furto aggravato e affidati ai genitori.

Un 26enne fermato con una grossa tenaglia

Infine, l’ultima operazione è avvenuta nella notte: in via San Marco gli agenti hanno fermato un 26enne, irregolare in Italia e già noto alle forze dell’ordine, che, alla vista della polizia, ha subito cercato di fuggire per sottrarsi ai controlli.

Perquisito, è stato trovato con una grossa tenaglia, di cui però non è riuscito a giustificarne il possesso. Terminati gli accertamenti, l’uomo è stato denunciato per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli e messo a disposizione dell’ufficio Immigrazione per gli atti di competenza.