Federico Sboarina
Federico Sboarina

Verona, 30 novembre 2021 – È arrivato il via libera dalla Prefettura, ora manca solo la firma del sindaco e poi, da sabato mattina, a Verona entrerà in vigore l’obbligo delle mascherine anche all’aperto in tutta la città. Lo aveva annunciato ieri Federico Sboarina, che oggi ha fatto un passaggio al Comitato per l’ordine e la sicurezza che si è riunito in tarda mattinata in Prefettura.

"Io non voglio chiedere ai miei concittadini sacrifici né imporre altri divieti, l'uso della mascherina all'aperto è una misura di prudenza e di precauzione che ci permette di continuare a vivere senza altre limitazioni, oltre ovviamente al vaccino, che è la strada maestra per combattere il virus". Lo ha detto il sindaco di Verona a conclusione della riunione indetta per fare il punto sulle
nuove misure
previste per combattere l'arrivo della nuova variante del Covid. I numeri del Veneto preoccupano, oggi per la quarta giornata di seguito i nuovi contagi sopra oltre la soglia dei 2mila.

"La nostra città è già ripartita a fine estate, ogni week end è piena di turisti in centro e non solo, e la misura dell'uso della mascherina all'aperto è un richiamo a fare attenzione: io stesso non
sono preoccupato e non voglio far preoccupare nessuno, ma essere attento questo sì - ha  tenuto a sottolineare il sindaco- dobbiamo infatti tenere alta l'attenzione nei confronti del contagio"

I precedenti

Lo scorso 12 novembre, Verona è stata la prima città ad introdurre la mascherina all'aperto per l'accesso nelle tre piazze dei mercatini di Natale. Poi è arrivata Padova con l’obbligo ristretto all’interno delle mura trecentesche del centro storico da sabato scorso. Il Veneto ha fatto scuola, oggi nel Lazio anche la sindaca di Frascati ha seguito le orme venete, imponendo la mascherina in tutta il territorio comunale.