Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
15 gen 2022

Tentato omicidio, un latitante ritrovato nel Veronese: condannato a 12 anni e 8 mesi

L'uomo è stato ritrovato a Monteforte d'Alpone, era fuggito dopo la condanna per tentato omicidio. I fatti risalgono al 2019

15 gen 2022
featured image
Una pattuglia dei carabinieri
featured image
Una pattuglia dei carabinieri

Verona, 15 gennaio 2022 – Condannato per tentato omicidio, era fuggito per evitare di scontare 12 anni e 8 mesi in carcere. Dopo due anni di ricerche il latitante è stato arrestato nel Veronese dai carabinieri. Si tratta di un uomo di nazionalità nigeriana, il reato risale al 2019.

Approfondisci:

Tentato omicidio a Marotta, al via il processo

I militari lo hanno trovato a Monteforte d'Alpone, in provincia di Verona, durante un’attività di controllo straordinario del territorio, coordinata dalla Compagnia di San Bonifacio. Il nigeriano era stato condannato per tentato omicidio e per questo era già stato sottoposto alle misure cautelari: dal divieto di espatrio all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e di dimora nel comune di Verona. In caserma ha tentato di aggredire i militari sferrando calci e pugni, così è stato denunciato anche per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, e poi trasferito al carcere Due Palazzi di Padova a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Approfondisci:

Tentato omicidio a Bologna: accoltella un uomo alla carotide e fugge. Fermato

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?