Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2021

Verona, il rimpianto di Juric: “Abbiamo dominato, peccato non aver vinto”

Al tecnico degli scaligeri il pareggio contro il Torino sta stretto: “Grande partita dei ragazzi”. E sul futuro fa spallucce: “Altra stagione all’Hellas? Non lo so”

featured image
Ivan Juric

Verona, 9 maggio 2021 Il tecnico dell’Hellas Verona Ivan Juric non nasconde nel postpartita l’amarezza per non aver centrato oggi contro il Torino, nella gara valevole per la 35esima giornata di Serie A, una vittoria che ai gialloblù manca ormai dal 3 aprile: “Non è vero che abbiamo mollato - ha detto -, sono mancati solo i risultati nell'ultimo periodo. Oggi c'è stato un dominio assoluto contro il Torino, sarebbe stato clamoroso perderla. Una prestazione da elogiare. Peccato non aver vinto”.

Sulla squadra

L’allenatore croato ha speso belle parole per i suoi giocatori: “I ragazzi hanno fatto una gara impressionante, in questi due anni abbiamo portato la cultura del lavoro e loro non mollano niente, accettando questo mio modo di pensare. In questa squadra mi riconosco, noi allenatori mettiamo tanto cuore e mi ritengo soddisfatto”, ha sottolineato.

Sul futuro

Le voci di un addio a fine stagione si fanno intanto sempre più forti. Ma Juric non sembra curarsene più di tanto, e anzi ‘dribbla’ l’argomento nel postpartita: “Non credevo di poter fare così bene in questi due anni a Verona – ha concluso -. Se sono pronto per un'altra stagione all'Hellas? Questo non lo so”.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?