Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Fossi più sicuri: stanziati 4 milioni

Riduzione delle criticità lungo i fossi San Sebastiano, Rigatta e Cannettacci, la Regione stanzia quasi 4 milioni di euro per mettere in sicurezza il territorio dal rischio idrogeologico. Il provvedimento è stato approvato dalla Giunta lunedì su proposta dell’assessore Stefano Aguzzi (nella foto). L’intervento falconarese rientra nella generale operazione di sistemazione e bonifica del territorio avviata da tempo. Contestualmente sono state destinate risorse anche ai Comuni di Sant’Elpidio a Mare, Montegranaro e Monte Urano (Fermo), per mitigare il rischio idraulico del torrente Ete Morto (1.255.713,28 euro); Ascoli Piceno, per la manutenzione idraulica, spostamento e completamento argine destro fiume Tronto (un milione di euro); Tavullia, Montelabbate, Vallefoglia (Pesaro Urbino), per la sistemazione idraulico-ambientale del torrente Taccone (900mila euro); Urbino, per la sistemazione morfologica del tratto terminale del torrente Apsa di San Donato finalizzata alla mitigazione del rischio idraulico di beni pubblici e privati (260mila euro). In totale oltre 7 milioni di euro e il finanziamento più corposo (3.833.102) è proprio quello destinato a Falconara, considerate le infrastrutture presenti (come l’aeroporto) e gli abitati circostanti (Castelferretti e le altre frazioni) che nei casi di esondazione vanno sott’acqua.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?