Quotidiano Nazionale logo
7 apr 2022

Alfonsi: "La Samb deve ritrovarsi, basta scuse"

Slitta la fine del campionato di Serie D e cambia di conseguenza anche la preparazione delle gare della Samb. Lo dice anche lo stesso tecnico rossoblù Sante Alfonsi: "Qualcosa cambierà necessariamente, ma non prima del recupero con il Vastogirardi del 20 aprile. Ora la testa è ai prossimi impegni: abbiamo tre gare fondamentali per riprendere il cammino da dove lo avevamo lasciato. Subito dopo cambieremo approccio alla preparazione". Infatti, la Serie D non terminerà più il 15 maggio, ma il 22. La scelta è stata determinata dai tanti rinvii, per cui la Lega vuole che le ultime partite si giochino in contemporanea. Di conseguenza, per la Samb saranno spostate le gare precedentemente fissate per il 27 aprile e il primo maggio. Di conseguenza, Samb-Montegiorgio si disputerà addirittura l’8 maggio, mentre Tolentino-Samb si terrà di mercoledì, l’11 maggio. Il 15 maggio i rossoblù affronteranno l’Aurora Alto Casertano, mentre il 22 ci sarà l’ultima partita del campionato (Pineto-Samb). Comunque, resta immutato il percorso attuale, quello che vedrà i rossoblù impegnati fino al 24 aprile, quando ci sarà il match con il Notaresco. Quindi, come ha ribadito Alfonsi, testa al prossimo impegno con la Matese. Almeno, però, c’è una buona notizia che riguarda Frulla: "Frulla — dice Alfonsi — ha ricominciato ad allenarsi con noi seppure non ha partecipato alla partitella. Da oggi, sarà in gruppo e domenica potrà essere schierabile". Contro la Matese, Alfonsi si aspetta "un’altra battaglia, che per noi prevede un unico risultato. Cercheremo la vittoria e sappiamo che avremo a spingerci un grande pubblico. Ne avremo bisogno ma dobbiamo ritrovare il giusto atteggiamento". Un atteggiamento che sembra essersi perso con gli ultimi quattro pareggi consecutivi: "Prima facevamo bene alcune cose tatticamente, mentre ora sembra che la squadra le abbia dimenticate. Dobbiamo ritrovarle, perché non abbiamo scuse e ora le parole non servono".

Pierluigi Capriotti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?