A San Silvestro i dj trionfano tra rock e dance

Una lunga notte di musica nei tanti club cittadini. Dal Locomotiv fino al Dumbo, con un tocco jazz.

A San Silvestro i dj trionfano tra rock e dance

A San Silvestro i dj trionfano tra rock e dance

Link, Locomotiv, Millennium, Covo, Kindergarten, Matis, Dumbo, inutile sottolinearlo, ma va ripetuto: la notte di Capodanno torna davvero ai tempi d’oro delle feste, del sentirsi svagati, del ballo, della socialità. I Club ringraziano e si fanno belli per questa notte speciale, anche se forse, rispetto a un tempo, le programmazioni sono un po’ più di basso profilo. Del resto non si può dire che il 2023 non sia stato pieno di live ovunque. In ogni caso, si potrà scegliere di muoversi in tranquillità perché dalla mezzanotte alle sei le sette linee di bus notturne saranno gratuite anche quest’anno.

’Maledetto Capodanno’ è il titolo del party al Locomotiv di via Serlio, che spinge su ‘Tutto il meglio’ del peggio, dagli anni ’90 fino a ieri. Al Link di via Fantoni in consolle 12 ore di musica con Kartos Vs Matteo Fina, Bazar, Dave Vs Flavio Deff Vs gAs, Flaw, S.I.O live, Brosco Vs Kobold, Tania Kim. Insomma, piace l’incontro-scontro tra dj che gareggiano a suon di pezzo più epico.

Aria di puro rock’n’roll al Covo, e si sa, è un Capodanno secondo tradizione. Si intitola infatti ’The Original New Year’s Eve Rock Party’ e fa ballare tutta la notte con una selezione rock - indie - pop - punk - 80s - new wave - disco della all stars dj crew del Covo Club. E c’è pure il concerto dei Rock’n’roll Kamikazes. Si passa al Kindergarten di via Calzoni: un lungo San Silvestro all’insegna dei bpm alti e dell’underground e stasera arriva il dj ucraino Sopik. Al Tank, serbatoio culturale di via Zago in console vari dj e il live di L. Frame mentre al Millennium di via Riva Reno tiene banco ’La grande baldoria’ con Trash, dance e hit anni Novanta.

Ecco poi ’Lacrima’, al Dumbo di via Casarini. La festa indie con un regalino ai primi 400 per festeggiare un altro anno ’complesso’: ogni ora si vola in una parte del mondo per festeggiare un Capodanno diverso col fuso orario e c’è pure il famoso tombolone dell’ultimo dell’anno. Al Qbò, ex Kasamatta in vicolo Sampieri un party in vero stile hollywoodiano con cenone di gala e poi dj set. Al Cassero di via Don Minzoni ’leGendery’ dj set e una special guest: Sypario da Drag Race Italia.

Allo Studio 54 di via San Felice ’2room’ con dj, nella prima Edo Mazzilli, Frank e Trent Still e nella seconda Bea & Sharae Dade, Ricky Dallanese. Si lasciano le mura cittadine e si va verso zona Roveri: al Red Club ultima notte di festa con tre piste, dj e performer provenienti da tutta Italia.

Una notte in jazz alla Cantina Bentivoglio con The Dixie Gang e la miglior musica dalla tradizione di New Orleans. Infine ecco il Matis con Il Pagante (il duo composto da Roberta Branchini ed Eddy Veerus) che ha scelto la via della musica per raccontare e fotografare vizi e virtù, sogni e manie della propria generazione, ironizzando sullo stile di vita dei milanesi a partire dal mondo dei pierre e dei ’paganti’ in discoteca. I loro brani sono sempre diventati hit, accompagnati un’intensa attività live nei più importanti club e festival nazionali e non. Questa estate sono stati protagonisti di un tour che li ha portati in tutta Europa. Djset con Bryan Hise, The Shooters, Samuele Sartini e Tanja Monies.

b. c.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro