A Villa Lazzari convegno sulle malattie poco diffuse

A Villa Lazzari di Ponte Samoggia si celebra la Giornata Internazionale delle Malattie Rare con un evento unico: un convegno tra portate dove esperti e associazioni discutono e condividono esperienze. La presenza dei cani della Pet Levrieri Ets, addestrati per supportare i pazienti, è un elemento chiave per alleviare lo stress e l'ansia legati alle patologie rare.

A Villa Lazzari convegno sulle malattie poco diffuse

A Villa Lazzari convegno sulle malattie poco diffuse

A tavola per parlare di malattie rare domenica prossima a villa Lazzari di Ponte Samoggia, dove su iniziativa dell’associazione Crescere con la Sindrome di Turner e altre malattie rare odv si celebra in compagnia con altre associazioni la giornata internazionale di queste patologie meno diffuse ma invalidanti e pericolose come le più note. E non sarà un convegno classico quello che si svolgerà tra una portata e l’altra tra i tavoli dove i camerieri intrecceranno i loro servizi con gli interventi di esperti e referenti delle associazioni che contribuiscono a questa occasione di scambio e di incontro. A partire da Emanuela Innocenti e Daniela Poggioli e poi Emanuela Scarano dell’hub specializzato del Sant’Orsola. Ognuna con un contributo alla cura di queste patologie dove recentemente si sono utilizzati anche i cani della Pet Levrieri Ets curati ed addestrati dal dottor Daniele Terni (foto). "La presenza di un animale può diminuire lo stress, l’ansia, la paura e la noia determinati dalle situazioni ospedaliere in cui un bambino viene a trovarsi. L’interazione con l’animale può facilitare l’attesa e il percorso ambulatoriale modificandone l’approccio fino ad un obiettivo prefissato dalla visita" spiega la dottoressa Daniela Poggioli.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro