Al via la Festa del volontariato Musica, spettacoli e gastronomia

Domani si parte con una serata ’off’ dedicata ai giovani del Campus di avviamento.

Al via la Festa del volontariato  Musica, spettacoli e gastronomia

Al via la Festa del volontariato Musica, spettacoli e gastronomia.

Dopo la lunga sospensione per pandemia e con una giornata speciale-giovani di domani, da venerdì a domenica prossima a Sasso Marconi torna la Festa del volontariato in Pubblica: storica manifestazione di musica, gastronomia e spettacoli organizzata dai volontari della Pubblica Assistenza Sasso.

Riproposta in un periodo diverso (solitamente la festa si svolgeva tra fine giugno e inizio luglio), questo appuntamento si ripresenta così con nuovo assetto grazie al coinvolgimento di nuove forze del volontariato locale. Ad affiancare i volontari della Pubblica nell’organizzazione delle tre serate, ci sono infatti le associazioni della Casa del volontariato: Aido, Avis, Antico Mondo Contadino, CSI Sasso Marconi, Passo Passo, Pro Loco Borgo Fontana e i gruppi "Quei favolosi anni 7080" e "Ponte Albano C’è". Quella che prenderà forma sarà dunque una vera e ampia festa del Volontariato. "Anche i giovani hanno offerto un contributo significativo alla festa 2023. Grazie all’impegno dei giovani soci della Pubblica e dei ragazzi del Campus di avviamento al volontariato, organizzato nel periodo estivo domani la festa sarà preceduta da una "serata off", interamente organizzata e gestita dal gruppo giovani dell’associazione: musica live, open bar e pizza gli ingredienti di una serata dedicata a tutti gli under 30", dicono gli organizzatori.

Ma le novità dell’edizione 2023 riguardano anche il programma di intrattenimenti, che per ogni serata prevede due momenti di spettacolo diversi tra loro per genere e tipologia: spaziando dalla musica anni ‘708090 dei "Celebrity Stars" a quella celtica dei "Drunk Butchers", alternando dj set e le cover dei "Mangiava Haribo", passando dall’esibizione della corale "Aurelio Marchi" a quella degli allievi della scuola di musica "Music Factory", gli organizzatori hanno cercato di rendere il programma della festa vario e interessante per il pubblico di tutte le fasce di età. Novità e tradizione si incrociano anche in cucina dove, ai menu della tradizione casalinga emiliana proposti dal ristorante della festa, si affiancano pizze, tigelle e crescentine, oltre ad uno spazio per bambini.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro