FRANCESCO MORONI
Cronaca

Allerta inquinamento, tutti i consigli dello pneumologo

Il nostro podcast Il Resto di Bologna. Rocca, direttore al Bellaria: "Evitare le strade trafficate se si circola in bici"

Inquinamento da smog

Inquinamento da smog

Bologna, 27 febbraio 2024 - Negli ultimi giorni l’inquinamento sotto le Due Torri e in gran parte dell’Emilia è arrivato alle stelle. Le centraline continuano a registrare livelli di polveri sottili mai visti e ripetuti giorni di sforamento dei limiti di legge, mentre sono scattate le misure emergenziali che riguardano la circolazione dei veicoli e il riscaldamento di case e aziende. Nella puntata di oggi de ‘ il Resto di Bologna ’, il nostro podcast, il direttore dell’unità operativa di Pneumologia dell’ospedale Bellaria, Alberto Rocca, illustra alcuni consigli. "Ci sono alcune accortezze che sarebbe meglio tenere presente, come non svolgere attività all’aperto durante le opere più gettonate, cioè quelle centrali della giornata". Dall’evitare le strade più trafficate se si guida uno scooter o una bicicletta alla raccomandazione - addirittura - di non girare al parco tenendo i bambini nel passeggino.

Questo perché le polveri più a ridosso del terreno tendono a concentrarsi proprio a 30-40 centimetri da terra – puntualizza Rocca –: meglio tenerli in braccia o con uno zaino porta bebè". Poi, il capitolo mascherine: sono tornate indispensabili? "Non proprio, anche perché le uniche indicate contro l’inquinamento sono quelle che presentano un filtro, inadeguate sia all’attività sportiva che a una comune pratica lavorativa. E diverse dalle comuni Ffp2". Un vademecum contro l’aria ca ttiva.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro