Apnee nel sonno dei bimbi, come curarle

Un nuovo polisonnigrafo donato alla Pediatria del Sant’Orsola permetterà di diagnosticare e curare le apnee ostruttive del sonno nei bambini. La Fondazione Oviv by Ansaloni ha contribuito con 12.000 euro raccolti durante un evento di beneficenza. Questo strumento aiuterà a prevenire complicazioni gravi legate a tali disturbi.

Apnee nel sonno dei bimbi, come curarle

Apnee nel sonno dei bimbi, come curarle

Un polisonnigrafo per la Pediatria del Sant’Orsola. Servirà per diagnosticare, e quindi curare, le apnee ostruttive del sonno, che colpiscono il 4-6 per cento dei bambini e delle bambine. Lo ha donato, attraverso Fondazione Sant’Orsola, la Fondazione Oviv by Ansaloni grazie ai 12.000 euro raccolti tra i soci e gli amici della cooperativa Ansaloni, durante il tradizionale evento di fine anno al teatro Manzoni. Le apnee del sonno portano a disturbi dell’apprendimento, ritardo nella crescita fino a complicazioni cardiologiche gravi. Al Policlinico esisteva un solo polisonnigrafo – attualmente in riparazione – che non riusciva a far fronte a tutti gli esami che dovrebbero essere svolti. "Grazie a questa donazione – spiega Marcello Lanari, direttore della Pediatria d’urgenza e specialistica – riusciremo a seguire al meglio i nostri piccoli pazienti, garantendo una diagnosi precoce e, quindi, una terapia utile per evitare complicanze e conseguenze più gravi".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro