Blitz Lampo di Trombetta, esulta il Corticella

Dopo il ko nel derby, una prova solida e convincente dei biancazzurri a Imola che vale il sesto posto a un punto dai playoff

Blitz Lampo di Trombetta, esulta il Corticella

Blitz Lampo di Trombetta, esulta il Corticella

IMOLESE

0

CORTICELLA

1

IMOLESE: Adorni; Elefante (30’ st Spatari), Ale, Ciucci; Garavini (12’ st Konate), Gulinatti, Vlahovic, Daffe (17’ st Diawara); Capozzi (33’ st Manes), Mattiolo, Reinero (17’ st Rizzi). A disp: Nannetti, Dall’Osso, Sadek, Gospodinov. All. D’Amore.

CORTICELLA: Martelli; Cavallini, Cudini, Chmangui, Cavacchioli; Amayah, Mordini (39’ st Suliani; 48’ st Grossi), Bertani (22’ st Ruffo Luci), Farinelli (42’ st Menarini), Trombetta, Rocchi (1’ st Casadei). A disp: Bruzzi, Bonetti, Prasso. All. Miramari.

Arbitro: Costa di Catanzaro.

Rete: 17’ st Trombetta.

Note: espulsi al 18’ st Ceramicola (allenatore in seconda dell’Imolese), al 47’ st Scaia (preparatore atletico dell’Imolese) e Miramari (tecnico del Corticella). Ammoniti: Rocchi, Elefante, Mattiolo.

Brindisi Corticella: al Galli, contro l’Imolese, è una vittoria extra-lusso. Solidi, attenti e cinici i biancazzurri a Imola, nel fermare la squadra di D’Amore, reduce, fino a ieri pomeriggio, da 15 risultati utili tra campionato e coppa e sconfitti soltanto alla prima giornata dal Mezzolara. Un successo meritato, dopo 90 e passa minuti gestiti da grande squadra, con personalità, che vale 3 punti pesantissimi in classifica, che consentono oggi ai ragazzi di Miramari (espulso nel finale) di raggiungere il Carpi in sesta posizione a quota 21 punti, a una sola lunghezza dai playoff. Una vittoria che riscatta il passo falso della settimana precedente contro il Progresso, ma anche la sfida di coppa di metà novembre contro i rossoblù, allora vittoriosi con una doppietta di Reinero, ieri contenuto senza grossi problemi.

Gara tosta ed equilibrata quella del Galli, con l’Imolese attaccata fin da subito da un Corticella tutt’altro che timoroso. Dopo appena 5 minuti, Mordini impegna Adorni, che respinge con i pugni, Ciucci risponde al decimo di testa su cross da corner di Vlahovic, ma Martelli si fa trovare pronto. Al 19’, la chance più ghiotta per i padroni di casa nel primo tempo, con Capozzi e Reinero che sprecano malamente un contropiede invitante. Nella ripresa, il gol che decide i giochi. Minuto 17, azione vincente di Trombetta, che entra in area e scarica di forza il pallone in fondo alla rete. Il Corticella ci riprova una decina di minuti più tardi col duo Trombetta-Casadei, ma Adorni risponde presente. Nel finale, l’assedio alla porta dei bolognesi non porta alcun effetto: vince il Corticella, che vola al sesto posto.

g. p.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro