Bologna a 30 all’ora: ecco tutte le vie con il limite di velocità

La mappa della ‘Slow city’ spiegata, del primo gennaio scatteranno anche le sanzioni. Un centinaio le vie dove rimarrà in vigore, per ora, il tetto dei 50 orari

Bologna, 17 giugno 2023 – Ma nella strada dove abito, o in quella dove c’è il mio ufficio, a che velocità posso andare? Non è semplice districarsi con le mappe già diffuse dal Comune per spiegare la Bologna Città 30, ma dal primo luglio di quest’anno partirà una massiccia campagna di comunicazione, che accompagnerà l’introduzione graduale della misura in città.

La mappa di Bologna con le vie da percorrere a 30 all'ora
La mappa di Bologna con le vie da percorrere a 30 all'ora

Inizialmente chi verrà ‘pescato’ in eccesso di velocità verrà solo redarguito, dal primo gennaio 2024 verrà invece introdotto il sistema sanzionatorio, con controlli della Polizia Locale e forse anche con nuovi autovelox, che potrebbero tardare però ancora qualche mese visti i lunghi tempi autorizzatori.

Ma quali sono le strade a 30 all’ora nella mappa diffusa dal Comune? Vediamolo insieme.

STRADE A 30 KM/H

Tutta la città, tranne un centinaio di vie che rimarranno per ora al limite di 50 all’ora. Da sottolineare come diventino a 30 all’ora tutte le radiali principali che portano fuori dalla città: via Massarenti, via Mazzini, via Andrea Costa, via Saffi, via Zanardi (quasi totalmente), via San Donato, via Murri, via San Mamolo, via Saragozza

Bologna Città 30 (Foto Dire)
Bologna Città 30 (Foto Dire)

STRADE A 50 KM/H

Ecco la lista completa delle strade a 50 all’ora. Tutte le vie che non sono citate sono di conseguenza strade a 30 all’ora.

Le piazze: Porta Castiglione, Porta Maggiore, Porta Mascarella, Porta San Donato, Porta San Felice, Porta San Mamolo, Porta San Vitale, Porta Santo Stefano, VII novembre 1944, piazzale Atleti Azzurri d’Italia

Ponte Riccardo Bacchelli

Rotonde: 35 reggimento fanteria Pistoia, Donati, forni, Senna, Battaglia di Casteldebole, Gozzadini, Brigata Paracadutisti Folgore, Gualandi, Caduti Italiani in Missione di pace, Malossi, De Gaull, Crocerossine, Canè, Dispersi nel Naufragio del Piroscafo Oria, Gozzetti, Granatieri di Sardegna, Lavoratori licenziati per rappresaglia, Pancaldi, Romagnoli, Crocioni Michelini, Malaguti, Vicinelli, Bottoni, Bubani, Taxisti vittime strage 2 agosto 1980, Guidi, Sottopasso Maserati

Vie: Agucchi (tratti), Manzi, Mario, Baldacci, Corelli, Arno, Marcello, Caduti di Casteldebole, Gnudi, Colombo, Dalla Volta, Ortolani, Lazzaretto, Terrapieno, Triumvirato (a eccezione del tratto in corrispondenza dell’abitato di via della Birra, regolato a 30 km/h), don Sturzo

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro