Bologna com’era: il referendum sul traffico del 1984

Nel 1984 la Virtus-Granarolo vinse lo scudetto e la Fortitudo la Coppa dei Campioni di baseball. Il 17 giugno si svolse una consultazione popolare sulla circolazione delle auto private nel centro storico, approvata dal 70% dei votanti. Ancora oggi si rivendica l'attuazione della proposta, ma essa consente già il transito ai mezzi pubblici e ai veicoli dei residenti.

Bologna com’era: il referendum sul traffico del 1984

Bologna com’era: il referendum sul traffico del 1984

40 anni fa, cioè nel 1984, la Virtus-Granarolo allenata da Alberto Bucci, si aggiudicò lo scudetto, il decimo, quello della stella. La Fortitudo vinse il campionato e la Coppa dei Campioni di baseball. Il 17 giugno 1984 si svolse una consultazione popolare sulla proposta del Comune di "vietare progressivamente la circolazione delle vetture private nel centro storico, per consentire il transito ai mezzi pubblici e ai veicoli dei residenti" (foto). Il 70% dei votanti approvò la proposta. Stupisce che ancora oggi, durante manifestazioni per l’ambiente e contro il traffico, venga rivendicata la piena e totale attuazione del quesito del 17 giugno: evidentemente troppi non hanno letto la formula scritta sulla scheda che vieta la circolazione delle auto private ma consente "il transito ai mezzi pubblici e ai veicoli dei residenti", che è esattamente ciò che avviene da lustri.

Marco Poli

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro