Bologna Fc, 23 anni dalla scomparsa di Niccolò Galli: il ricordo del club

La commemorazione del club rossoblù per il giovane difensore morto in un incidente stradale e a cui è stato intitolato il centro tecnico di Casteldebole

La cerimonia di commemorazione per i 23 anni dalla scomparsa di Niccolò Galli: presente anche squadra e staff tecnico (foto Bologna Fc)
La cerimonia di commemorazione per i 23 anni dalla scomparsa di Niccolò Galli: presente anche squadra e staff tecnico (foto Bologna Fc)

Bologna, 9 febbraio 2024 – Sono passati 23 anni dalla tragica scomparsa di Niccolò Galli. Il difensore del Bologna aveva 18 anni quando rimase vittima di un incidente stradale mentre tornava a casa da allenamento. 

Da quel momento, nessuno a Casteldebole ha smesso mai di dimenticarlo: oggi ricorre l’anniversario di quel maledetto 9 febbraio 2001 e il Bologna, come ogni anno, ha commemorato il ricordo del giovane. Alla cerimonia sono intervenuti anche papà Giovanni (ex portiere di Fiorentina e Milan), la mamma Anna e la sorella Carolina, oltre a squadra, staff, settore giovanile e dipendenti del Bologna. Grande commozione al momento del ricordo e della preghiera officiati da don Luciano Luppi e da don Massimo Vacchetti.

A Niccolò è stato intitolato il centro tecnico di Casteldebole e ritirata la maglia numero 27, che il giocatore fece in tempo ad indossare in Serie A nell’esordio contro la Roma il primo ottobre 2000. Il giovane era arrivato in rossoblù dopo aver trascorso le giovanili tra Torino, Parma, Fiorentina e Arsenal. Un tragico destino gli ha tolto la vita e impedito di continuare la sua carriera e la sua avventura con la maglia del Bologna. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro