Botti sempre vietati: "Tuteliamo gli animali"

Norma inserita nel regolamento di polizia urbana che prevede sanzioni fino a 500 euro, tranne che per eventi autorizzati.

Botti sempre vietati: "Tuteliamo gli animali"
Botti sempre vietati: "Tuteliamo gli animali"

Sì ai festeggiamenti per il Capodanno, ma no ai fuochi di artificio. Il Comune di San Lazzaro, vieta qualsiasi esplosione pirotecnica nella notte di san Silvestro. Lo ha comunicato giorni fa l’amministrazione che specifica: "Si ricorda che ai sensi dell’art. 12, comma 3, del Regolamento di Polizia Urbana è vietato far esplodere fuochi d’artificio, petardi e similari, fatta eccezione per gli spettacoli programmati, e preventivamente autorizzati, per festività o eventi particolari. In caso di violazione è prevista una sanzione fino a 500 euro". A vigilare sul corretto ‘andamento’ della notte del 31 dicembre le forze dell’ordine con servizi specifici.

A spiegare le motivazioni del divieto di qualsiasi tipo di oggetto pirotecnico l’assessore comunale all’Ambiente Beatrice Grasselli: "Lo scoppio di botti e di fuochi di artificio può rendere molto critiche le giornate di festa per chi è proprietario di animali e può addirittura causare la morte agli animali selvatici. Per questo il comune di San Lazzaro ha inserito nel regolamento di polizia urbana il divieto di scoppio". La Grasselli, poi, sottolinea: "Questa scelta è motivata oltre che dalla volontà di tutelare gli animali, anche dalla necessità di prevenire gli effetti negativi che gli scoppi determinano sulla qualità dell’aria che in queste settimane, tra riscaldamenti accesi, traffico e scarsa ventilazione, presenta valori elevati in termini di presenza di inquinanti". Al punto che il divieto è stato generalizzato in diverse province emiliane.

"Riteniamo inoltre doveroso – sottolinea l’assessora – impegnarci nel promuovere la sensibilità verso questi temi orientando gli organizzatori di feste ed eventi nel corso dell’anno alla scelta di giochi di luce non impattanti sul piano del rumore e della qualità dell’aria".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro