Casini all’ambasciatore Usa "Venga da noi a Bologna"

Il senatore ha risposto al diplomatico che chiedeva cosa visitare in Italia "Portici, San Luca, piazza Maggiore, le Torri: c’è l’imbarazzo della scelta".

Casini all’ambasciatore Usa  "Venga da noi a Bologna"

Casini all’ambasciatore Usa "Venga da noi a Bologna"

Il nuovo ambasciatore Usa in Italia, Jack Markell, chiede un consiglio, attraverso i social, su cosa visitare nel nostro Paese e pronta arriva la risposta di Pier Ferdinando Casini attraverso Instagram: "Caro ambasciatore, benvenuto in Italia! Il mio suggerimento è di visitare subito Bologna: i Portici e il Santuario di San Luca, le Due Torri e piazza Maggiore; c’è solo l’imbarazzo della scelta. E non dimentichi l’Alma Mater, l’università più antica del mondo. Se le serve una guida sono disponibile, anche a invitarla ad assaggiare i nostri proverbiali tortellini".

Il bolognesissimo senatore si è quindi offerto anche come ’Cicerone’ al diplomatico statunitense per una visita nel capoluogo felsineo che sta vedendo l’arrivo di moltissimi turisti stranieri, tra questi tanti in arrivo proprio dagli Usa e che vede una della sua più grandi particolarità, i Portici che si estendono per 62 chilometri, essere stati insigniti del riconoscimento di Patrimonio dell’Umanità Unesco il 28 luglio 2021. Adesso non c’è che da attendere la risposta all’invito.

L’ambasciatore Markell è stato designato dagli Stati Uniti per ricoprire l’incarico in Italia e nella Repubblica di San Marino ed è arrivato a Roma, dove risiederà, sabato scorso con la moglie Carla e subito il giorno dopo la coppia ha fatto visita alla Galleria Borghese.

Il diplomatico ha voluto subito sottolineare che "io e Carla siamo entusiasti e molto onorati di essere a Roma. È per me un onore incredibile e un privilegio essere l’ambasciatore designato degli Stati uniti d’America per l’Italia e San Marino. Diciotto milioni di americani rivendicano origini italiane – ha aggiunto –. Il presidente Lincoln fu cittadino onorario di San Marino. Non vedo l’ora di presentare le mie credenziali al presidente Mattarella come 39esimo ambasciatore degli Stati Uniti in Italia e siamo davvero entusiasti di conoscere il popolo italiano e quello di San Marino".

m.ras.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro