"Cent'anni di Anna Maria a Sala Bolognese: festa con figli e sindaco"

Anna Maria Luppi, classe 1923, è una donna di Sala Bolognese che ha vissuto una vita di campagna, percorsa in bicicletta e ricca di ricordi. Oggi, con 5 figli e 13 pronipoti, guarda con nostalgia a un mondo di cent'anni fa.



"Cent'anni di Anna Maria a Sala Bolognese: festa con figli e sindaco"
"Cent'anni di Anna Maria a Sala Bolognese: festa con figli e sindaco"

‘Di una volta sono, e di una volta resto!’. "Ci ha accolti così, insieme al figlio Paolo, con un grande sorriso e suoi vispi occhi azzuri, la nostra cara Anna Maria Luppi, classe 1923 - racconta il sindaco di Sala Emanuele Bassi -. Cinque figli e 13 pronipoti sono il suo più grande orgoglio, la rosa più bella tra le tante che ha sempre amato coltivare davanti ai filari di vite che riempono il giardino di Padulle. Si respirano i ricordi di una vita tra le pieghe delle sue storie che parlano di un altro mondo, "vecchio ma buono" di cent’anni, fatto di lunghe strade di campagna percorse in bicicletta per arrivare a Bologna, oppure a San Giovanni in Persiceto, attraversando il Samoggia in punta di piedi su semplici assi di legno. I ricordi si arricchiscono via via di suoni e persone, luoghi di ritrovo e di giochi a carte a Bonconvento, dove Anna faceva la magliaia ed ha abitato dopo sposata. Solo gli ultimi anni l’hanno costretta, ma solo per precauzione, a rallentare e a guardare un pò più spesso dalla finestra questo mondo per lei così lontano, ma ancora pieno di stimoli".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro