Controlli Polstrada, otto ubriachi alla guida

Tra sabato e domenica fermati sessanta veicoli. Nei guai anche un neopatentato e un conducente professionale. Multe e mezzi sequestrati

Controlli Polstrada, otto ubriachi alla guida

Controlli Polstrada, otto ubriachi alla guida

Fine settimana intenso per gli agenti del compartimento Polizia stradale Emilia Romagna della Polizia di Stato che tra sabato e domenica ha svolto una serie di servizi di controllo e prevenzione delle cosiddette ‘stragi del sabato sera’. Con posti di controllo nel territorio che sta intorno al nodo di Casalecchio. Così in Appennino con baricentro nel contorno di Pian del Voglio e fino alla pianura con il punto di attenzione intorno al casello autostradale di Altedo. Si tratta di servizi mirati per il contrasto della guida in stato di ebbrezza alcolica. Per tali controlli, effettuati lungo le autostrade, la tangenziale e le principali arterie della provincia, sono state impiegate dieci pattuglie della sezione Polizia stradale, del distaccamento di Imola e delle sottosezioni autostradali della città metropoliana di Bologna. Decisamente alta la percentuale di automobilisti trovati posititi all’alcol test. Fra questi anche un neopatentato ed un conducente professionale. Nel corso di tali servizi infatti sono stati controllati sessanta veicoli, i cui conducenti sono stati sottoposti a controllo con precursore ed etilometro: di questi, otto sono risultati positivi all’alcol test, e questo ha comportato l’adozione di una serie di provvedimenti e sanzioni che in un caso ha portato al sequestro amministrativo di un veicolo, con relativo ritiro della carta di circolazione.

Complessivamente, nel fine settimana le 80 pattuglie della Polizia Stradale presenti sul territorio regionale hanno controllato quasi seicento persone ed oltre trecento veicoli, sottoponendo a controllo con precursore l’85% dei conducenti. In totale sono stati oltre un centinaio le violazioni del codice della strada contestate, nove patenti di guida ritirate e tre incidenti stradali rilevati, di cui uno con feriti.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro