"Covid-19 a Roma: non è scomparso, agiamo con buon senso"

L'aumento dei casi di Covid-19 in Italia è legato alla circolazione delle nuove varianti del virus. La Fofi invita a evitare luoghi di forte aggregazione e contatti con persone vulnerabili per proteggere gli anziani e i fragili dal rischio di malattia grave.



"Covid-19 a Roma: non è scomparso, agiamo con buon senso"

"Covid-19 a Roma: non è scomparso, agiamo con buon senso"

"L’aumento dei casi di Covid-19 registrato in Italia nelle ultime settimane, legato alla circolazione delle nuove varianti del virus, trova riscontro in una maggiore richiesta di tamponi in farmacia e in una più alta incidenza del numero dei positivi che osserviamo tra coloro che si sottopongono al test".

Lo afferma il presidente della Federazione degli Ordini dei farmacisti italiani (Fofi), Andrea Mandelli. "In assenza di misure di contenimento dei contagi, a seguito dell’abolizione dell’obbligo di isolamento per le persone risultate positive, è importante ricordare ai cittadini che il virus non è scomparso e che bisogna agire con buon senso – sottolinea – evitando, in caso di positività o in presenza di sintomi, i luoghi di forte aggregazione e soprattutto il contatto con le persone più vulnerabili". "Proteggere gli anziani e i fragili dal rischio di avere una malattia severa e di essere ospedalizzati – aggiunge ancora il presidente Mandelli – resta un obiettivo prioritario".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro