Donna di 63 anni si dà fuoco, non ce l'ha fatta

63enne di San Pietro in Casale muore dopo aver tentato il suicidio dandosi fuoco in un campo. Le tristi vicende familiari sono state ricostruite dai carabinieri. Non ce l'ha fatta nonostante i soccorsi.

Non ce l’ha fatta la 63enne di san Pietro in Casale che, nella giornata di giovedì, aveva tentato di togliersi la vita dandosi fuoco in un campo di fronte a casa. La donna era stata caricata sull’elisoccorso e trasportata in codice di massima gravità al Centro grandi ustionati dell’ospedale Bufalini di Cesena dove, nella notte, è spirata per le lesioni e ustioni riportate. La donna, afflitta da alcune tristi vicende familiari, giovedì alle 12.30 era uscita di casa, vicino alla statale 20 di san Pietro in Casale. Era andata in un campo e, dopo essersi cosparsa di liquido infiammabile, si era data fuoco. Notata da alcuni passanti che avevano prontamente chiamato i sanitari, era stata soccorsa in pochi minuti. Purtroppo, però, non è sopravvissuta. Sul posto erano intervenuti anche i carabinieri della Compagnia di San Giovanni in Persiceto che hanno ricostruito i motivi del gesto.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro