Due incidenti in poche ore. Automobilisti in rianimazione

Gli schianti a Vado di Monzuno e ad Anzola

Due incidenti in poche ore. Automobilisti in rianimazione

Due incidenti in poche ore. Automobilisti in rianimazione

Ancora una notte di sangue sulle strade del Bolognese. Dove, a distanza di poche ore, si sono registrati due incidenti gravissimi. Il primo è avvenuto intorno alle 23, in via Rossi a Vado di Monzuno. Sono al vaglio dei carabinieri le cause che hanno portato la Volvo 50, condotta da P. R., 76 anni, di Castelfranco, nel Modenese, a finire fuori strada, andando a scontrarsi con il guard-rail. Uno schianto molto violento, che non ha visto coinvolti, da quanto emerso, altri veicoli. In via Rossi, allertati da altri automobilisti, sono intervenuti i sanitari del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri di Monzuno, per estrarre il ferito dalle lamiere. Le condizioni dell’uomo sono apparse subito molto gravi, tanto che è stato trasportato, in codice 3, all’ospedale Maggiore, dove si trova adesso ricoverato, in prognosi riservata, al reparto di Rianimazione. Un paio d’ore dopo, un altro schianto si è verificato invece ad Anzola, lungo via Cocchi. Anche qui sono intervenuti i carabinieri del Radiomobile di Borgo Panigale, i vigili del fuoco e i sanitari. La vittima, un trentacinquenne, era incastrata nell’auto, uscita fuori strada per cause da accertare, ma anche qui senza il coinvolgimento di altri mezzi. Il ragazzo è stato trasportato d’urgenza al Maggiore. Anche lui è in pericolo di vita in Rianimazione.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro