Due piani di carezze per quindici ospiti

Viaggio nel complesso. Per tutti camere con bagno,. cucina e servizi in comune,. auditorium e foresteria. .

Due piani di carezze per quindici ospiti
Due piani di carezze per quindici ospiti

Benvenuti a Borgo Digani. Il complesso edilizio è composto da due edifici principali: la Villa e il Fienile, oltre a un fabbricato accessorio e una corte alberata che circonda i fabbricati. In stretta collaborazione con la Città metropolitana, il Comune di Argelato, il Settore Sociale dell’Unione Reno Galliera e con il supporto dell’Azienda Servizi alla Persona Pianura Est, la Fondazione Carisbo ha promosso un progetto di recupero dei fabbricati senza fini speculativi. Ma in grado di fornire risposta alla pluralità di bisogni presenti sul territorio. La Villa è luogo di accoglienza per persone con disabilità psicofisiche, una casa - comunità autorizzata ad ospitare persone psichiatriche che necessitano di assistenza

Al piano terra saranno accolte sette persone e otto al primo piano. Tutte distribuite su entrambi i piani in quattro camere con bagno e servizi comuni: zona cucina, pranzo e giorno e lavanderia. La presenza dell’equipe educativa sarà attiva dalle 7 alle 21 e successivamente la presenza di un operatore, che pernotterà nella Villa, garantirà la vigilanza. Il piano sottotetto sarà adibito a zona riunioni di equipe e relax. Il piano terra del Fienile è, tra l’altro, al centro di un progetto di agricoltura sociale per lo sviluppo di un’attività di agriturismo, aperto al pubblico e luogo di formazione e inclusione lavorativa per adulti con disabilità o fragilità. Tra piano terra e primo piano, Borgo Digani offre inoltre spazi abitativi per il "Dopo di noi" attraverso 3 appartamenti improntati al social housing che potranno ospitare fino a sette persone over 65. Gli ospiti saranno seguiti da un’equipe multiprofessionale con operatori qualificati. E ancora è presente un auditorium da 90 posti a sedere. Nella zona foresteria e ostello sono previsti 12 posti letto dedicati al volontariato.

p. l. t.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro