Duemila piante nel Campus dei Campioni

Oggi alla Borgatella inaugurazione del bosco e attività per i più piccoli.

Si allarga il polmone verde di San Lazzaro. Con un nuovo bosco di duemila piante, frutto del Bando di Riforestazione della Regione, che si aggiungono alle diecimila già esistenti nei 21 ettari recentemente bonificati in località Borgatella, dove fino a pochi anni fa c’era il tiro al piattello e che ora è la sede del ‘Campus dei Campioni’. Oggi alle ore 15 è in programma il taglio del nastro per questo nuovo step del progetto di inclusione sociale e biodiversità nato dall’idea di Massimo Di Menna, docente universitario e patron del ‘Gruppo Ingegneria società benefit’, che ha già raccolto riconoscimenti da Regione, Demanio, Agenzia regionale per la protezione ambientale e Fondazione Carisbo.

L’inaugurazione è l’occasione per far scoprire il Campus a cittadini, esperti, ricercatori e ai rappresentanti delle autorità che verranno a visitarlo. Al termine Franz Campi, cerimoniere della giornata, imbraccerà la chitarra per far cantare i presenti e subito dopo partiranno le attività rivolte ai più piccoli e ai curiosi: giochi con i cavalli e i cani, danze multiculturali, ‘Un, due, tre, stella!’, orienteering, caccia al tesoro, tiro alla fune, truccabimbi, palloncini. Una festa aperta a tutti con ingresso gratuito. Esempio virtuoso di recupero ambientale nel segno della sostenibilità, il Campus è la sede di una sorprendente e complessa realtà che sta sorgendo: presto sarà pronto anche un ristorante sociale, gestito da persone fragili, mentre è già attiva la scuola parentale nel bosco, il teatrino per spettacoli e incontri e un magazzino delle idee. Inoltre al Campus sono accolte gratuitamente le attività delle associazioni non profit.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro