Estorsione di settemila euro per un debito di cocaina. Alessia Rinaldi condannata insieme con il compagno

Alessia Rinaldi, sister of a murder victim, has been sentenced to three and a half years for extortion. She and her partner threatened a man with disappearance if he didn't pay a debt of €7,000 for cocaine. The couple was arrested and the cash was recovered.

"Dammi i soldi o ti faccio sparire". Questa la frase contestata ad Alessia Rinaldi, una delle sorelle di Nicola, dal cui omicidio nel 2019 partì la maxi inchiesta sullo spaccio al Pilastro. In quella storia Alessia ebbe un ruolo marginale, se la cavò con pochi mesi di condanna; ora invece è stata condannata a tre anni e mezzo per estorsione. E il suo compagno, 44enne palermitano, a due anni e otto mesi. Lo ha deciso la gup Grazia Nart, in abbreviato; i due, assistiti dall’avvocato Roberto D’Errico, sono ai domiciliari. La vicenda risale all’anno scorso: la coppia avrebbe minacciato per telefono un italiano di 37 anni che aveva con loro un debito di circa settemila euro per della cocaina. I carabinieri, venuti a conoscenza della cosa, si presentarono con lui alla consegna della somma, nel parcheggio di un bar a Minerbio. E arrestarono la coppia, recuperando i contanti.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro