"Evangelina, una mistica contemporanea. Niente selfie e like come i suoi coetanei"

«Nel libro parlo anche di Bologna... e vi garantisco che non ne parlo male...». Così Loren...

"Nel libro parlo anche di Bologna... e vi garantisco che non ne parlo male...". Così Lorenzo Sassoli de’ Bianchi illustra la sua ultima fatica letteraria, Evangelina (Sperling & Kupfer), definito "un mistero che si svela attraverso il percorso spirituale della protagonista, artista di talento e profonda religiosità". Sassoli de Bianchi continua: "Evangelina è una ragazza che si mette in posizione dialettica insieme ai suoi coetanei, non fa selfie, non mette like. Prima di scriverlo ho affrontato quelle che sono le esperienze delle mistiche, da Santa Teresa d’Avila a Simone Weil. Lo scrivere mi arricchisce".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro