Fatturato top, Deco premia soci e lavoratori

Deco Industrie, azienda di Ravenna, premia i suoi soci e dipendenti con una tantum di 750.000 euro, in seguito ai buoni risultati del 2023. Il premio sarà aggiunto alla busta paga di gennaio.

Fatturato top, Deco premia soci e lavoratori
Fatturato top, Deco premia soci e lavoratori

A seguito degli ottimi risultati raggiunti nel corso del 2023, una tantum complessiva (non in cifra fissa) di 750.000 euro da parte di Deco Industrie (prodotti alimentari e per la detergenza con sede a Bagnacavallo, Ravenna) a 195 soci e a 55 dipendenti degli stabilimenti di San Michele, Bagnacavallo e Forlì. Il fatturato di gruppo nel 2023 ha toccato i 228 milioni di euro, 31 in più rispetto al 2022, con un mol di 28 milioni. Cosi, "il cda ha deciso che nella busta paga di gennaio – ha dichiarato Stanislao Fabbrino, ad di Deco Industrie – vi sarà un giusto premio. Il 2023 è stato un anno durissimo: due alluvioni hanno colpito lo stabilimento di Bagnavacallo e alcuni colleghi hanno subìto lo stesso anche nelle loro abitazioni. Questi tragici eventi non hanno però scalfito lo spirito di squadra di Decoche ripristinato nel minor tempo possibile la normale attività. In un anno così difficile Deco Industrie ha saputo raggiungere numeri importanti e questi risultati andavano condivisi, come è giusto che avvenga in una cooperativa". E non c’è solo l’una tantum. "Buoni benzina, borse di studio per i figli dei dipendenti, sostegno economico ai colleghi alluvionati e ora - spiega Antonio Campri, presidente di Deco Industrie - un premio che corrisponde per i dipendenti soci a quasi due mensilità aggiuntive. In un momento in cui il potere d’acquisto è stato eroso dall’inflazione questo da una misura del valore che diamo alle nostre persone".

Giorgio Costa

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro