Giovanissimi vandali al Cierrebi. Distrutti a sprangate sanitari e porte

Quattro ragazzini di 16 e 17 anni denunciati dalla polizia per danneggiamento aggravato. Si tratta dell’ennesimo caso all’interno dell’impianto sportivo abbandonato di via Marzabotto.

Giovanissimi vandali al Cierrebi. Distrutti a sprangate sanitari e porte
Giovanissimi vandali al Cierrebi. Distrutti a sprangate sanitari e porte

Probabilmente avevano scambiato la disgraziata struttura del Cierrebì per la loro, personale, ‘rage room’. E, armati di mazza, hanno iniziato a distruggere quel poco che, ancora, resta in piedi nell’impianto sportivo abbandonato di via Marzabotto. È successo l’altro pomeriggio e gli autori del vandalismo, quattro ragazzini di 16 e 17 anni, sono stati denunciati dai poliziotti arrivati a seguito della chiamata di una residente.

La donna ha detto all’operatore del 113 di sentire forti rumori provenire dall’interno del Cierrebì, di colpi e vetri infranti. Quando i poliziotti sono arrivati, hanno trovato ancora all’interno dell’impianto i quattro giovanissimi: avevano una mazza di ferro, della lunghezza di 142 centimetri, con la quale avevano appena spaccato mattonelle, finestre, porte e sanitari nella zona della piscina.

I ragazzini, che erano entrati scavalcando la recinzione, non hanno fatto alcuna resistenza. Sono stati identificati e controllati. Due sono risultati avere alcuni piccoli precedenti. Sono stati tutti denunciati per danneggiamento aggravato; uno anche per porto di oggetti atti ad offendere, visto che con sé aveva un cacciavite a taglio, e segnalato per uso personale per il possesso di pochi grammi di droga.

Si tratta dell’ennesimo ‘accanimento’ nei confronti del Cierrebì. Che, dopo la chiusura quattro anni e mezzo fa, versa in stato di completo abbandono. Solo poche settimane fa c’era stato anche un incendio all’interno di uno degli stabili che compongono il centro, dove oltre ai ragazzini in cerca di modi per sfogare la noia, trovano rifugio anche tanti senza fissa dimora e sbandati.

n. t.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro