Gli abbinamenti proposti da Nannetti

Marco Nannetti dell'Enoteca Italiana suggerisce i migliori vini da abbinare all'antipasto e ai primi col granchio blu: Sylvaner Valle Isarco per l'antipasto, Vitalba di Tre Monti per il primo e Negramaro Salento per gli amanti del rosato. Un'esperienza olfattiva e gustativa unica.

Gli abbinamenti proposti da Nannetti
Gli abbinamenti proposti da Nannetti

Marco Nannetti (foto) dell’Enoteca Italiana ci consiglia i miglior vini da abbinare all’antipasto e ai primi col granchio blu. Per l’antipasto un Sylvaner "leggermente profumato – racconta–, un vino molto verticale e fresco di acidità, con un bel naso di profumi che sicuramente segue l’aromaticità del piatto e la freschezza va a collegarsi con la dolcezza di questo spettacolare granchio blu". Un abbinamento gustativo e olfattivo molto interessante come per il Sylvaner Valle Isarco.

Per il primo col pomodoro, che è più corposo, ci vuole un bianco più morbido e dolce come la Vitalba di Tre Monti, colline di Imola, Albana sovra maturata con una bella nota aranciata, passata in anfora, che ha preso un Tre Bicchieri quest’anno ed entra nell’olimpo dei migliori vini d’Italia. "Questo profumo di albicocca – dice – segue la dolcezza del pomodorino e anche la struttura e la grassezza della polpa del granchio nel sugo". Per gli amanti del vino rosato andiamo nel Salento con un Negramaro. "Per me ci sta benissimo – ammette Nannetti – anche se la gente trova il rosato un vino sempre difficile perché non è né bianco né rosso, confonde, rende sospettosi, ma per me è eccezionale, la massima espressione dell’enologia perché è più difficile da fare, e cito il Five Roses di de Castris". Dal colore caratteristico rosa cerasuolo cristallino, rapisce con i sentori fruttati di ciliegia e fragolina di bosco. In bocca è fresco, morbido e piacevolmente persistente.

b. c.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro