I gioielli in vetrina dialogano con le opere

L’iniziativa inconsueta di Federpreziosi, che abbina sette gioiellerie ad altrettante gallerie associate Ascom in una sinergia inedita

L’arte è preziosa, si sa, anche quando è fatta con materiali poveri. E per sottolineare questo valore, fino a domenica, in concomitanza con Arte Fiera, nelle vetrine delle attività associate a Federpreziosi Bologna verrà esposta un’opera messa a disposizione da una galleria d’arte associata Confcommercio Ascom Bologna. Sette gioiellerie e oreficerie si uniranno a sette prestigiose gallerie d’arte, tutte associate Ascom, per creare un connubio tra il mondo dei preziosi e quello dell’arte. Ogni attività coinvolta avrà l’opportunità di esporre un’opera selezionata da una galleria d’arte a essa abbinata, conferendo alle loro esposizioni di preziosi un fascino tutto speciale. Questa sinergia unica tra due settori distinti, ma altamente creativi, promette di offrire una straordinaria esperienza estetica ai clienti e agli appassionati d’arte durante il periodo di Arte Fiera. Le attività coinvolte sono la gioielleria Sforza, di via D’Azeglio 3/a; Les diamants preziosi, di piazza Cavour 5/a; Le Musolesi, via Saragozza 101/c; gioielleria Serrazanetti, via Orefici 5/a; Gioielleria Zironi, via Emilia Ponente 144/C e via IV Novembre 4; Rd arte orafa, via Murri 22/e. A queste sono state affiancate sette gallerie: L’Ariete artecontemporanea, via Marsili 7; Galleria Stefano Forni, piazza Cavour 2; Otto Gallery, via D’Azeglio 55; Galleria d’Arte 56, via Mascarella 59/b; Labs Gallery, via Santo Stefano 38; Galleria Forni, via Farini 26/f; Gallleriapiù, via del Porto 48 a/b. "Questa collaborazione unisce il valore intrinseco di opere d’arte e preziosi unici – commenta Pier Luigi Sforza, presidente Federpreziosi –. L’iniziativa ’Arte e preziosi in vetrina. Un’esposizione dal fascino irresistibile’, che è alla sua prima edizione, vuole essere l’inizio di una collaborazione duratura tra questi due mondi creativi, che speriamo possa continuare a ispirare e incantare nel tempo".

"L’iniziativa testimonia l’apertura a nuove e originali forme di comunicazione nel mondo dell’arte – conclude Patrizia Raimondi, vice presidente delle Gallerie d’arte Ascom –. Collaborare con Federpreziosi offre un palcoscenico inaspettato alle espressioni artistiche, creando un dialogo tra diversi linguaggi".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro