Il Brescia sbanca anche Cosenza. Decide la doppietta di Galazzi

Il Brescia vince 2-1 a Cosenza con una doppietta di Galazzi, superando i 40 punti e consolidando la posizione nei playoff. Maran guida la squadra con determinazione verso l'obiettivo.

Il Brescia sbanca anche Cosenza. Decide la doppietta di Galazzi

Il Brescia sbanca anche Cosenza. Decide la doppietta di Galazzi

di Luca Marinoni

BRESCIA

Un Brescia sempre più convinto e convincente conquista una vittoria (2-1) di indubbio significato a Cosenza.

I rossoblù partono infatti decisi a raccogliere punti per allontanarsi dalla zona calda della classifica, ma la squadra di Maran offre una prova sempre attenta ed efficace e, grazie ad una doppietta di Galazzi, ottiene un successo che permette alle Rondinelle di superare i 40 punti, staccandosi ulteriormente dalle posizioni a rischio della classifica e consolidando il proprio posto in zona play off.

È questo il verdetto dell’intenso incontro disputato sotto i 30 gradi del San Vito-Marulla, un match che mette in difficoltà in avvio gli ospiti, costretti a fare i conti con l’inatteso forfait di Cistana (fermato da un attacco influenza nella notte) e con l’avvio determinato dei calabresi, che nei primi minuti vanno al tiro in rapida sequenza con Calò, Marras e Crespi.

Proprio quest’ultimo, attaccante del 2004 alla prima da titolare, sblocca il risultato al 16’ con un tiro preciso che beffa Lezzerini.

Il Brescia, però, non si perde d’animo e dopo 5’ Borrelli sfiora il pareggio, ma, tutto solo davanti a Micai, non riesce a superare il portiere calabrese. La formazione di Maran, però, prende coraggio e convinzione e finisce il primo tempo in avanti. Al 41’ matura così la punizione dal limite che Galazzi, con una splendida palombella, trasforma nell’1-1 che accompagna le due contendenti all’intervallo. La prima parte della ripresa è ricca di capovolgimenti di fronte, con buone occasioni per entrambe le squadre che cercano con buona intensità il vantaggio, ma non riescono a superarsi. Il confronto si decide intorno alla mezz’ora. Dapprima, al 31’, è il Cosenza ad intravedere il gol con un colpo di testa di Meroni che viene deviato sopra la traversa da un salvataggio provvidenziale Bisoli.

Scampato il pericolo, la compagine di Maran lascia il segno e al 34’ lancia una precisa ripartenza che consente a Moncini di appoggiare un invitante assist a Galazzi che è bravo a trasformare l’opportunità nel gol che vale tre punti più che preziosi per i sogni delle Rondinelle.

I playoff non sono lontani, raggiungerli sarebbe il degno coronamento del lavoro di Maran.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro