Il carnevale si fa in quattro

I cortei partono dai musei, poi il gran ballo in piazza Minghetti

Un carnevale che si fa in quattro: 8cento APS, insieme al Museo civico del Risorgimento, organizza il Carnevale delle Meraviglie, rievocazione storica dei festeggiamenti di piazza della seconda metà del XIX secolo. Divertimenti, giochi e balli della Bologna dell’Ottocento: i danzatori in abito storico rievocano un rito che dopo l’Unità d’Italia rifletteva le moderne identità borghesi e popolari.

Nel 1868 il Carnevale, per la prima volta, venne organizzato non più dalla municipalità, ma dalla Società del Dottor Balanzone. Alle 15.30 quattro cortei storici partiranno da 4 musei cittadini per convergere in Piazza Minghetti: il primo parte dalle Collezioni Comunali d’Arte di Palazzo d’Accursio; il secondo dal Museo Civico Medievale in via Manzoni; il terzo dal Museo Ottocento Bologna, mentre il quarto corteo si muoverà dal Museo Civico Archeologico in via dell’Archiginnasio. Alle 16, il ritrovo con il Gran Ballo in Piazza Minghetti.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro