Il ’Nido di Viola’ regala al paese un defibrillatore

Installato all’esterno della struttura: è l’undicesimo apparecchio a disposizione di tutti

Il ’Nido di Viola’ regala al paese un defibrillatore

Il ’Nido di Viola’ regala al paese un defibrillatore

L’undicesimo defibrillatore semiautomatico esterno si è aggiunto alla già ampia dotazione di dispositivi salvavita presenti sul territorio comunale di Granarolo. Anche questo, come quello recentemente installato al TaG, è un dono fatto alla comunità. Lo ha acquistato e messo a disposizione di tutti "Il Nido di Viola", l’asilo nido privato convenzionato con il Comune. Il Dae è installato e accessibile 24 ore su 24 in una teca all’esterno del nido. "Abbiamo pensato che Babbo Natale quest’anno avrebbe potuto portare qualcosa ai nostri piccoli del nido che fosse utile per tutti. E Babbo Natale, per le Feste, ce lo ha davvero portato – così Lara Falferi, titolare del Nido di Viola, racconta la nascita dell’idea –. Quello della protezione dagli arresti cardiaci è un tema a cui sono molto sensibile anche per dolorose esperienze famigliari. Tengo molto alla formazione di tutte le persone che lavorano con noi: sabato 2 marzo terremo come consuetudine un corso in collaborazione con Andrea Giordani, nell’ambito del progetto Granarolo Cardioprotetta". Il defibrillatore, arrivato già a Natale scorso, è stato messo in funzione grazie all’aiuto di Moreno Neri e Ivano Frazzoni della Coop dello spettacolo. "L’installazione era un po’ complessa e devo ringraziare i due volontari, che ho avuto modo di conoscere solo qualche giorno fa", spiega Lara.

z. p.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro