Il Piccolo Coro dell’Antoniano conquista il pubblico cinese

Continua la tournée per il gruppo guidato da Sabrina Simoni, dopo sei concerti sold out. Grandi successi dello Zecchino D’oro e code ai firmacopie durante le giornate a Shanghai.

Il Piccolo Coro dell’Antoniano conquista il pubblico cinese
Il Piccolo Coro dell’Antoniano conquista il pubblico cinese

Siamo arrivati al settimo giorno di viaggio in Cina per i bimbi del Piccolo Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni, che hanno già alle spalle sei concerti – tutti sold out – tenuti allo Shanghai Culture Square. Il pubblico cinese ha dimostrato davvero un affetto enorme, affollando le lunghe file dei firmacopie che Sabrina e i bimbi del coro hanno tenuto dopo ogni concerto. In scaletta, oltre ai successi storici dello Zecchino d’oro (come Le tagliatelle di nonna Pina e Il coccodrillo come fa) anche alcune canzoni dalle recenti edizioni della kermesse (Il panda con le ali e Mille fragole) e adattamenti di tre canzoni molto conosciute in Cina (Mo li Hua, China in the light e Lonely warriors) che hanno coinvolto grandi e piccini.

In questo viaggio a Oriente c’è anche spazio per la condivisione e l’amicizia grazie alla musica, che rompe tutte le barriere: il Piccolo Coro dell’Antoniano ha intonato il brano Il pianeta Grabov) assieme ai bimbi del Coro Hydrangea di Shanghai in un riadattamento particolari sia in cinese che in inglese.

I quaranta bimbi, volati in Cina insieme alle loro famiglie, hanno approfittato per visitare la città e divertirsi tutti insieme, in un Capodanno davvero unico. Ora mancano gli ultimi due concerti per l’Epifania al Jangsu Center of Performing Arts di Nanchino.

Ma prima, esauriti i concerti a Shanghai, le famiglie e lo staff approfitteranno per girare un po’ la capitale.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro