La bretella nei progetti di Anas. Cna: "Un importante passo avanti"

Il vicepresidente . Marco Gualandi dopo . l’annuncio del viceministro. alle Infrastrutture Bignami .

La bretella nei progetti di Anas. Cna: "Un importante passo avanti"

La bretella nei progetti di Anas. Cna: "Un importante passo avanti"

Lo studio di realizzazione del progetto della bretella Reno-Setta entra nel contratto di programma 2021-2025 tra il ministero della Infrastrutture e dei Trasporti e Anas. Il via libera è arrivato nella giornata di giovedì scorso, quando il Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile (Cipess) ha approvato una serie di proposte in materia di infrastrutture, politiche di coesione e ricostruzione civile, raccogliendo anche i suggerimenti degli enti locali.

"Certamente è un passo avanti per chi chiede la bretella di collegamento tra le valli del Reno e del Setta. Lo studio di realizzazione del progetto della Bretella - commenta di Marco Gualandi, vicepresidente Cna Bologna e imprenditore dell’Appennino che da anni si batte per la realizzazione della bretella - entrato nel contratto di programma 2021-2025 tra il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Anas, come ha annunciato il viceministro Galeazzo Bignami, dimostra che il governo ha la volontà di andare avanti e ha investito delle risorse per realizzare lo studio. Ora però si tratta di valutare il costo dell’opera. Le imprese dell’Appennino, che da tempo e in larga maggioranza vedono la bretella come la migliore soluzione per alleggerire il traffico sulla Porrettana, attendono con speranza una valutazione finale positiva e Cna con loro. Quando dagli studi e dalle progettazioni si passerà alla messa in opera e alla apertura dei cantieri, quello sarà davvero un grande momento – conclude Gualandi -. Intanto valutiamo positivamente questo importante passo avanti di una vicenda che dura da molti anni".

L’intenzione di portare avanti la realizzazione di una bretella per collegare la Carbona, ai piedi dell’Alto Reno, con Pian di Setta, nel bel mezzo dell’omonima vallata, diventa così un’iniziativa specifica dell’esecutivo.

"Questo consentirà una comparazione reale per comprendere quale possa essere l’opera migliore – spiega il viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Galeazzo Bignami – perché vogliamo fornire la risposta più efficace possibile al territorio. In ogni caso, nel momento in cui sono stato eletto mi ero preso l’impegno di portare avanti il progetto della bretella e, siccome siamo persone serie, adesso che siamo al governo del paese abbiamo dimostrato ancora una volta di mantenere quello che promettiamo".

Gli studi eseguiti in passato dicono che la bretella è la soluzione migliore per dirottare i veicoli che trasportano merci nel circuito autostradale.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro