La filosofia per i tecnici del futuro. "La formazione pratica non basta"

Progetto sperimentale all’Istituto Mattei sostenuto dalla Fondazione. Marchesini Act

La filosofia per i tecnici del futuro  "La formazione pratica non basta"
La filosofia per i tecnici del futuro "La formazione pratica non basta"

All’istituto superiore Mattei di San Lazzaro prende il via il percorso ’Inventio’ promosso dall’associazione culturale bolognese Filò (Il filo del pensiero), con il contributo di Fondazione Marchesini Act. Il progetto Inventio vuole portare lo studio della filosofia anche nell’istruzione tecnica e professionale partendo dalla classe 1 AT. Il Mattei si propone come un ambiente formativo in cui l’asse tecnico, scientifico ed economico si interseca con quello della cultura umanistico-sociale.

Il percorso dell’anno 2023 è il primo passo verso un processo di innovazione didattica che ha come obiettivo la creazione di occasioni per ’fare filosofia’ in comunità attraverso le pratiche di dialogo filosofico. Inventio, progetto iniziato con la sperimentazione nel 2022 e monitorato dal gruppo di ricerca Aiòn in didattica della filosofia dell’Università di Bologna, si è strutturato con la costruzione di una rete nazionale di 15 scuole tecniche e professionali che vogliono introdurre in via sperimentale la filosofia.

Valentina Marchesini, presidente Fondazione Marchesini Act, ha così commentato la decisione: "Abbiamo scelto di contribuire a questo progetto perché riflette appieno le ragioni che hanno ispirato la nascita di Fondazione Marchesini Act, che della diffusione della cultura sul territorio ha fatto il suo manifesto. Parlo non solo come presidente della Fondazione, ma anche come direttore risorse umane di Marchesini Group, azienda che assume ogni anno un centinaio di persone, perlopiù neodiplomati delle scuole tecniche. È importante che questi ragazzi sappiano fin da ora che i tecnici del futuro non potranno avere solo competenze di tipo pratico. Le nuove tecnologie soppianteranno una serie di attività ripetitive oggi svolte dall’uomo; ci sarà dunque necessità di accostare alle competenze tecniche un bagaglio di soft skills più ampie, che attingono alla filosofia e alla letteratura".

Zoe Pederzini

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro