La Giana non si ferma più. Fiorenzuola sconfitto. Ottavo risultato utile di fila

La Giana festeggia il 39° anno di presidenza Bamonte con una vittoria contro il Fiorenzuola, ottavo risultato utile consecutivo. Vantaggio playoff che sale a sei punti, sesta partita senza subire gol. Ospiti baldanzosi ma la Giana domina, con Maguette Fall e Mbarick Fall in grande forma. La squadra si chiude bene in difesa e riparte con efficacia.

La Giana festeggia al meglio il giorno del 39esimo anno di presidenza Bamonte: bis al Fiorenzuola, ottavo risultato utile consecutivo (cinque vittorie), sesta partita di fila senza subire gol. Tradotto, vantaggio playoff che sale a sei punti.

Ospiti baldanzosi in avvio: manovra avvolgente, buon ritmo, pressing. Ma pochi morsi: una zuccata centrale di Mora, un’incornata alta di Alberti. La Giana, invece, passa alla cassa al primo sussulto. Angolo battuto corto, pennellata di Lamesta, Maguette Fall sovrasta Sussi e frusta di testa in rete. Vantaggio che si traduce in fiducia: biancazzurri che tengono più palla e pressano più alto. I frutti arrivano subito: Mbarick Fall piomba su un disimpegno, sradica palla a Potop e infila a tu per tu con Sorzi.

Si riparte con i rossoneri ad alzare passo e baricentro, ma la Giana si chiude bene sulla tre quarti e riparte ancor meglio, alternando fraseggi e fiammate.

Come al 14esimo: contropiede da corner, Lamesta arma la stoccata di Caferri, Sorzi vola e salva. Botta e risposta, poi: Anelli rovescia al centro e Ceravolo tocca di testa sotto misura, chiamando al grande intervento Zacchi. Dall’altra parte Franzoni sfrutta un rimpallo in area e colpisce secco sul primo palo, ben coperto da Sorzi.

Tris sfiorato anche da Maguette Fall che cambia marcia ma calcia sul portiere. La Giana continua a volare.

Luca Mignani

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro