La grande musica fa sognare: ’Fantasia in concert’ spiega le ali

Oggi e domenica pomeriggio all’Europauditorium l’Orchestra del Comunale dà vita ai capolavori Disney.

La grande musica fa sognare: ’Fantasia in concert’ spiega le ali
La grande musica fa sognare: ’Fantasia in concert’ spiega le ali

Siamo al secondo e ultimo appuntamento del progetto straordinario dedicato all’anima-Disney nascosta in tutti noi. Dopo il successo decretato dal pubblico allo spettacolo ’The Sound of Magic’, che ha debuttato in prima europea il 2 e 3 dicembre al Teatro Europauditorium, Calma Management, Europauditorium, Teatro Comunale e Fonoprint Studios presentano il secondo appuntamento targato Disney Concerts, ’Fantasia in concert’, che andrà in scena stasera alle 16 e alle 20,30 e poi ancora domenica pomeriggio alle 16.30 all’Europauditorium di Bologna.

Costruito attraverso i momenti salienti tratti dai due film di animazione più straordinari e rivoluzionari della Disney, ’Fantasia’ (1940) ed il suo sequel ’Fantasia 2000’, il film verrà proiettato in Hd su un grande maxischermo accompagnato dalla colonna sonora eseguita dal vivo ed in sincro dall’Orchestra del Teatro Comunale, diretta dal Maestro Thiago Tiberio.

Il film-concerto avvolgerà lo spettatore nella composizioni classiche più memorabili attraverso una suggestiva sinestesia di suoni, musica e colori con alcune delle musiche iconiche che animano i due film ’Fantasia’ e ’Fantasia 2000’, per far vivere un’esperienza unica. Le musiche d’altra parte, erano fondamentali già nei due film, facendo da trampolino per le immagini e le storie raccontate.

Si parla infatti di capolavori come la Sinfonia Pastorale di Ludwig van Beethoven, il Clair de lune di Claude Debussy, La danza delle ore di Amilcare Ponchielli, Pomp And Circumstance di Edwar Elgar, I Pini di Roma di Ottorino Respighi e L’apprendista stregone di Paul Dukas.

Già all’uscita nelle sale nel 1940 ’Fantasia’ fu un grande successo: il più audace esperimento voluto da Walt Disney per coniugare in un’unica visione creativa il linguaggio figurato dell’animazione con la musica classica. La colonna sonora originale, diretta da Leopold Stokowski ed eseguita dalla Philadelphia Orchestra, fu registrata con la tecnica della stereofonia, un metodo all’epoca ancora sperimentale. Quello che era iniziato con il cortometraggio ’L’Apprendista stregone’ pensato come un mezzo per far crescere la carriera di Mickey Mouse, è diventato un vero e proprio classico del cinema. Prima che le piattaforme rivoluzionassero il mondo del cinema, ogni uscita nelle sale di ’Fantasia’ vedeva le file ai botteghini. Il sogno di Disney era in raltà di trasformare ’Fantasia’ in un unico evento composto da nuovi spezzoni. Un sogno che si realizzò soltanto nel 1999 con ’Fantasia 2000’, un seguito diretto da Roy E. Disney, il nipote di Walt. In quell’occasione la musica di ’Fantasia 2000’ venne diretta da James Levine ed eseguita dalla Chicago Symphony Orchestra.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro