La Scarano pronta a entrare in FdI. Regionali, Bignami: "Faremo bene"

Francesca Scarano e Stefano Cavedagna di Fratelli d’Italia si presentano a Bologna per le Europee. Il viceministro Bignami sostiene la candidatura e critica il centrosinistra locale.

La Scarano pronta a entrare in FdI. Regionali, Bignami: "Faremo bene"

La Scarano pronta a entrare in FdI.

Si allarga il gruppo dirigente bolognese di Fratelli d’Italia. La consigliera comunale ex Lega Francesca Scarano ieri sera era in prima fila a lanciare la candidatura all’Europarlamento di Stefano Cavedagna all’Hotel Europa, di fronte a una sala da tutto esaurito. È stato lo stesso Galeazzo Bignami, viceministro alle Infrastrutture, ad invitarla ai piedi del palco per la foto di rito (nella foto). "Non sono ancora nella famiglia di FdI, ma appoggerò convintamente la candidatura di Cavedagna, con cui condividiamo tante battaglie", dice Scarano. "Il nostro elettorato – aggiunge – deve essere spronato ad andare a votare e farlo per un candidato della nostra città".

Quello di ieri è stato uno dei sei incontri elettorali per Cavedagna, uno per ogni quartiere: "Se continua così, incontreremo più di mille persone, sono ampiamente soddisfatto", spiega al termine. E illustra la sua idea di cambiamento per l’Europa: "Basta con il fondamentalismo ambientalista e radical chic che vuole eliminare i motori termici e imporre ai proprietari di case il ’cappotto’, pena la svalutazione dell’immobile stesso. Anche il provvedimento dei 30 all’ora, seppur locale, rientra in questo ideologismo", chiude Cavedagna.

L’altro momento clou, il discorso di Bignami. Alle prossime regionali "ci toglieremo delle soddisfazioni", scandisce. "Non so se Stefano Bonaccini si candiderà alle Europee, ma se viene eletto è probabile che si voti in autunno", ricorda alla platea di simpatizzanti.

Andare bene alle prossime urbe per Bruxelles, eleggendo Cavedagna come candidato di Fdi in tutta l’Emilia-Romagna, significa avere una "forza in più per vincere poi la Regione", dice Bignami nel suo intervento. Non manca poi la stoccata nei confronti di Romano Prodi, a cui il centrosinistra bolognese ha deciso di assegnare l’Archiginnasio d’oro, "che andava a prendere ordini dall’Europa".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro