La sorpresa dei passatelli

Chef Montanari propone una ricetta di passatello al granchio blu: impasto di uova, parmigiano, pane grattugiato, noce moscata, limone, sale. Sugo di pesce con olio, alici e granchio blu. Peperoncino a piacere. Un primo amatissimo dai bolognesi.

Passatello al granchio blu Se è vero che chef Montanari predilige un tagliolino al granchio blu è anche vero che il passatello asciutto è diventato un primo amatissimo dai bolognesi e quindi perché non proporre anche un passatello ’granchioso’? Secondo lo chef bolognese va assolutamente escluso il pomodoro, quindi avanti con un sugo di pesce con un ingrediente speziato che dia un certo vigore. Si parte sempre da una base con olio, alici e si aggiunge il granchio blu. A piacere si può aggiungere peperoncino e si può sostituire l’olio con il burro.

Come si fa il passatello? Per 4 persone bastano 2 uova, 120 grammi di parmigiano reggiano, 120 grammi di pane grattugiato, un po’ di noce moscata, un po’ di scorza di limone a piacere, un pizzico di sale. Si unisce il tutto fino ad ottenere un impasto che si può lasciare un po’ in frigo e poi lavorare con l’apposito ferro da passatelli o con lo schiaccia patate per ottenere i vermicelli/passatelli che si possono fare cadere direttamente nel brodo di carne o di verdure, e cuocere. Poi si condisce il tutto.

b. c.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro