L’anno nuovo apre seguendo le Quattro Stagioni. La Filarmonica riunisce Vivaldi e Piazzolla

Torna il tradizionale concerto di Capodanno domani al Manzoni.

L’anno nuovo apre seguendo le Quattro Stagioni. La Filarmonica riunisce Vivaldi e Piazzolla
L’anno nuovo apre seguendo le Quattro Stagioni. La Filarmonica riunisce Vivaldi e Piazzolla

Ritorna il tradizionale Concerto di Capodanno in compagnia della Filarmonica del Teatro Comunale (Paolo Mancini violino concertatore e solista) che propone per domani alle 18 all’auditorium Manzoni, un ciclo raramente eseguito e che sarà un vero piacere ascoltare.

Verranno infatti eseguiti i celebri concerti di Antonio Vivaldi per violino e archi noti come le ’Quattro stagioni’ in alternanza alle ’Cuatro Estaciones Porteñas’ (’Quattro Stagioni di Buenos Aires’) scritte in ritmo di tango dal compositore argentino Astor Piazzolla a 250 anni di distanza, come chiaro contraltare di quel capolavoro del barocco veneziano. L’accostamento audace nasce nel 1998 dal violinista Gidon Kremer che chiese l’arrangiamento a Desyatnikov delle ’Stagioni’ di Piazzolla secondo la strumentamentazione di Vivaldi. Il risultato è un dialogo sorprendente e coerente.

I biglietti sono disponibili su Vivaticket e a Bologna Welcome.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro