L’Urania è al bivio . Questa stagione è tutta da scrivere

L'Urania Milano affronta sfide difficili in Serie A2, tra infortuni e avversari di alto livello. Nonostante gli sforzi contro la Fortitudo Bologna, la squadra lotta per mantenere la posizione di playoff. Prossimo ostacolo: Gesteco Cividale.

L’Urania è al bivio . Questa stagione  è tutta da scrivere

L'Urania Milano affronta sfide difficili in Serie A2, tra infortuni e avversari di alto livello. Nonostante gli sforzi contro la Fortitudo Bologna, la squadra lotta per mantenere la posizione di playoff. Prossimo ostacolo: Gesteco Cividale.

Non ci sono dubbi che il finale della fase ad orologio sarebbe stato duro per l’Urania Milano che veleggia al 5° posto nel girone verde di Serie A2. Sia per il livello degli avversari, sia per le traversie di infortuni che stanno vivendo i Wildcats. Così anche la prestigiosa sfida contro la Fortitudo Bologna è diventata una montagna impossibile da scalare anche se si è rivisto per pochi minuti sotto le plance Gerald Beverly, il pivot americano che dopo aver saltato i primi 3 mesi di stagione, ha dovuto osservare un altro lungo stop. Nel frattempo, però, proprio durante la gara è dovuto uscire Bonacini per un risentimento muscolare. "Siamo cresciuti - dice coach Davide Villa - se non avessimo messo intensità all’inizio ci avrebbero spazzato via. Poi ovviamente non può bastare contro una squadra così di livello come la Fortitudo. Abbiamo provato ma è ovvio che ci sono alcune cose che avremmo potuto fare meglio". Dopo l’impresa impossibile non realizzata a Bologna adesso all’Allianz Cloud arriva un altro osso durissimo, quella Gesteco Cividale che ha gli stessi punti dell’Urania, ma che sta cavalcando una clamorosa striscia di 7 successi consecutivi. Mancano 3 giornate al termine della fase ad orologio, poi sarà tempo di playoff, ma la griglia è ancora tutta da determinare. S.P.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro