Mezzolara Togni torna e doma l’Aglianese

Il cambio in panchina scuote i budriesi che conquistano un punto e sfiorano il bottino pieno nel finale con Cavazza e Alessandrini

AGLIANESE

0

MEZZOLARA

0

AGLIANESE: Moretti, Viscomi, Maloku, Iacoponi,Pupeschi, Marcellusi (89’ Ranelli), Marino, Grilli, Bicolon, Zumpano, Lika (78’ D’Amico). A disp. Vilardi, Fiaschi, Perugi, Capuana, Tesi, Bifini, Simonetti. All. Baiano.

MEZZOLARA: Malagoli, Cavazza, De Meio, Pellielo, Cestaro, Bovo, Fini, Muro (80’ Alessandrini), Vassallo, Landi, Cheli. A disp. Bisazza, D’Elia, Cavina, Vecchio, Pecchia, Corsi, Benedettini, Tzvetkov. All. Togni.

Arbitro: Papagno di Roma.

Note: Ammoniti Muro e Grilli.

AGLIANA (Pistoia)

Il pareggio, molto positivo in un campo ostico come quello di Agliana, va anche un po’ stretto al Mezzolara che ottiene il suo secondo risultato utile consecutivo correndo un grosso rischio nel primo tempo ma riuscendo a imporre il suo ritmo alla gara nella ripresa conclusa con un gran tiro di Cavazza neutralizzato solo da una grande parata di Moretti. Nel primo tempo l’Aglianese parte forte e al 12’ Lika semina avversari con una percussione tutta di potenza e spara verso la porta trovando però una bella risposta da parte di Malagoli che devia il tiro in corner. L’Aglianese punta sugli strappi in verticale mentre il Mezzolara lavora il pallone cercando il possesso palla anche nella propria metà campo. Al 35’ la squadra di Togni ha una palla-gol su azione da corner con un imperioso colpo di testa di De Meio che viene respinto da Moretti.

Subito dopo al 39’ l’Aglianese costruisce un’occasione da rete clamorosa: break di Viscomi a metà campo, discesa di Bocalon verso la porta, passaggio in piena area a Marino che a pochi passi dalla porta, invece di concludere, cerca la rifinitura per l’accorrente Viscomi che non riesce a trovare la coordinazione per il tiro. Si va quindi al riposo sullo 0 a 0. Nella ripresa l’Aglianese mostra la volontà di pressare ma non ci riesce ed anzi è il Mezzolara a guadagnare a poco a poco campo con la sua rete di passaggi. Al 15’ Vassallo va via sul fondo sulla destra e rimette al centro un buon pallone ma non trova nessuno per deviarlo, stesso copione al 23’ con Bovo che crossa basso ma nessuno al centro raccoglie. La gara è equilibrata, l’Aglianese cerca palloni in verticale ma la difesa del Mezzolara fa buona guardia sul centravanti Bocalon che non arriva mai al tiro. Nel finale due occasioni per il Mezzolara che potevano fruttare i tre punti con un bolide di Cavazza al 43’ e una deviazione di testa di Alessandrini.

Giacomo Bini

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro