Murada e Canclini vanno di corsa per salire sul podio

Le finali della Coppa del Mondo di Sci Alpinismo a Cortina vedono la presenza di atleti italiani in lotta per il podio. Murada e Canclini cercano gloria, con Murada in corsa per un posto sul podio generale femminile. Altri atleti italiani presenti per competere nelle varie discipline.

Murada e Canclini  vanno di corsa  per salire sul podio

Le finali della Coppa del Mondo di Sci Alpinismo a Cortina vedono la presenza di atleti italiani in lotta per il podio. Murada e Canclini cercano gloria, con Murada in corsa per un posto sul podio generale femminile. Altri atleti italiani presenti per competere nelle varie discipline.

Arriva la resa dei conti per i protagonisti della Coppa del mondo che approda questa settimana a Cortina per le finali, con una ricca tappa che prevede nella conca bellunese ben quattro competizioni (vertical race, individuale, sprint e staffetta mista) fra sabato 6 domenica 7 aprile. Fra questi c’è naturalmente la folta pattuglia italiana, trascinata dalla colonia valtellinese che nel corso della stagione ha contribuito ad arricchire in modo importante il numero dei podi nel trofeo: ben cinque dei dieci piazzamenti ottenuti fra i migliori tre di ogni gara portano infatti la firma dei vari Michele Boscacci, Giulia Murada e Niccolò Canclini. E saranno proprio questo trio a cercare altra gloria, con Murada ancora in corsa per un posto sul podio nella classifica generale femminile.

La valtellinese si trova attualmente quarta con 586 punti, preceduta da Emily Harrop con 856, Celia Perillat Pessey con 733 e Alba De Silvestro (valtellinese d’adozione) con 632. Fra gli uomini Canclini tenta una difficile rimonta dalla quinta piazza. Alla via delle gare ci saranno anche Giulia Compagnoni, Katia Mascherona, Robert Antonioli, Matteo Sostizzo, Simone Compagnoni, Luca Tomasoni, Samantha Bertolina, Rocco Baldini e Giovanni Rossi. Silvio De Sanctis

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro