Nuovo nido a Longara. Ospiterà 84 bambini

Al via il cantiere in via Caduti della Libertà grazie ai fondi del Pnrr. Costo di 3 milioni, termine dei lavori previsto nel gennaio del 2025.

Nuovo nido a Longara. Ospiterà 84 bambini
Nuovo nido a Longara. Ospiterà 84 bambini

Sono partiti a Longara, frazione di Calderara, i lavori per la costruzione del nuovo nido d’infanzia. Sorgerà in via Caduti della Libertà e sarà "gemello" di quello inaugurato nel settembre 2020, il "Mimosa". La nuova struttura scolastica, sostenuta da un importante finanziamento del Piano di ripresa e resilienza, sarà edificata in un’area di circa mezzo ettaro, E i lavori di realizzazione dell’edificio dovranno essere finiti entro il 31 gennaio del 2025. Il nuovo nido, potrà ospitare fino a 84 bambini da 0 a 3 anni di cui 20 della fascia 3 - 12 mesi.

"Quest’opera – afferma il sindaco Giampiero Falzone – non era inizialmente prevista, ma penso che la lungimiranza di chi amministra debba essere nel leggere la situazione e comprendere le necessità oltre quanto già programmato. Nel 2022 abbiamo analizzato i bisogni emergenti delle famiglie, ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo trovato il finanziamento". Dopo l’approvazione da parte della giunta, lo scorso novembre, del progetto esecutivo, ecco in questi giorni la partenza dei lavori. L’edificio, circondato dal verde, sarà composto in legno di tipo Xlam con cappotto termico in lana di roccia, realizzato coi più avanzati criteri di sostenibilità e progettato per ospitare spazi all’avanguardia. Il nido che sorgerà ha un costo di poco più di 3 milioni di euro, di cui 2 milioni 640 mila finanziati dal Pnrr e il resto, 440 mila, provenienti da fondi comunali. "Il nuovo nido – aggiunge il primo cittadino –, oltre ad aggiungersi alla già corposa proposta educativa del nostro comune, di fatto azzererà la lista di attesa per la fascia di età interessata, fornendo un’importante risposta alle famiglie e ai nostri piccoli. Mi piace pensare una città sempre più a misura di bambino nelle frazioni. E in questa direzione abbiamo lavorato".

p. l. t.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro