Per Egidio e Maria Pia un amore lungo 70 anni

Nozze di titanio in casa Steccanella. Domenica grande festa con la famiglia. Il sindaco Lelli dona una pergamena: "Traguardo che va suggellato".

Per Egidio e Maria Pia  un amore lungo 70 anni

Per Egidio e Maria Pia un amore lungo 70 anni

Il 29 agosto 1953 si sposavano, ad Ozzano, Egidio Steccanella e Maria Pia Giacometti: 18 anni lei e 22 anni lui. Oggi, su invito del sindaco, si sono presentati in Municipio, accompagnati dal figlio Andrea e da alcuni parenti, per ritirare, direttamente dalle mani di Luca Lelli, la loro pergamena-ricordo delle nozze di titanio, 70 anni di vita insieme.

"Le nozze di titanio suggellano dei traguardi di vita molto importanti – dice il sindaco Lelli - ed è giusto che un’Amministrazione comunale attenta ai propri cittadini ricordi e celebri. Ogni anno il nostro servizio anagrafe stampa ed invia a domicilio, per posta, le pergamene dei 50 e 60 anni di matrimonio. Nei miei quasi 10 anni da sindaco è la prima volta che mi capita di firmare una pergamena attestante le nozze di titanio ed è proprio per sottolineare e celebrare questo ambito e raro traguardo di vita che ho voluto compiere uno strappo alla regola invitando nel mio ufficio Egidio e Maria Pia per consegnare loro, personalmente, la pergamena. Da alcuni anni a questa parte".

Si conoscono da una vita Egidio e Maria Pia. Abitavano vicini. Si innamorano e nel 1953 si sposarono. Dopo i primi anni trascorsi a lavorare la terra per aiutare le famiglie d’origine, Egidio viene assunto come ferroviere e questo consente a Maria Pia di poter rimanere a casa ad occuparsi dell’unico figlio, Andrea. Una sua passione è il cucito e insieme alla sorella Graziella, per tanti anni, hanno confezionato abiti per tutti i familiari, figlie, nuore e nipoti.

Egidio invece ha sempre coltivato la passione per la corsa che ha sempre praticato per una podistica ozzanese. Una passione così grande che nemmeno un ictus che l’ha colpito qualche anno è riuscito a frenare.Un’altra grande passione di Egidio è la scrittura. "Io non ho potuto studiare- dice Egidio. Scrivere però è sempre stata una mia passione che ho mantenuto nel tempo, da autodidatta. Negli anni ho già scritto vari libri, piu’ di una decina, dove ho raccontato in prevalenza la storia dei miei legami familiari che ho poi donato agli interessati. Per tutti loro sarà un modo per ricordarmi".

Nonostante l’età e gli acciacchi (’e chi non ne ha’ dice Maria Pia) entrambi amano ancora uscire, andare al ristorante, stare fra la gente. Ed è per questo che sabato prossimo faranno una grande festa con tutta la loro bella famiglia ripetendo anche quel rito religioso che li unì 70 anni fa. E la storia continua comunque...

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro